Seleziona una pagina

Betty

Betty, cagnolina tutta sprint di 2 anni, viveva presso dei blocchi di appartamenti nel sud della Romania. Gli accalappiacani lavoravano senza sosta per ordine del comune. Per Betty la vita in strada era diventata molto pericolosa. Se fosse stata catturata sarebbe finita in un canile pubblico, dove viene praticata l’eutanasia se dopo poche settimane i cani non vengono recuperati dal proprietario oppure adottati, ma le adozioni in Romania sono rarissime se non inesistenti. Molti di questi cani non hanno “un” proprietario, ma in diverse persone danno gli avanzi di cibo agli animali che vivono nelle vicinanze dei loro appartamenti. Questi animali rimangono dei cani di “tutti e nessuno”. Così Asociatia Staad, ha accolto Betty nel suo rifugio per darle una seconda chance di vita. Arrivata in Ticino nell’agosto del 2013 viene adottata il mese seguente da una famiglia del Sopraceneri.

Betty in Romania

Betty in Romania

Betty felice nella sua nuova famiglia

Betty felice nella sua nuova famiglia